Archivi categoria: Interazione tra anima e corpo

Interazione tra anima e corpo (13-20)

XI. La ricezione di tale influsso avviene secondo lo stato dell’amore e della sapienza nell’uomo.
13. Che l’uomo non sia la vita ma un organo destinatario della vita che procede da Dio, e che l’amore insieme con la sapienza sia la vita, che Dio è l’amore stesso e la sapienza stessa e quindi la vita stessa, è stato dimostrato in precedenza. Da ciò segue che nella misura in cui un uomo ama la sapienza, e la sapienza nel seno dell’amore è in lui, ed egli è un’immagine di Dio, nella stessa misura egli è un ricettacolo della vita che procede da Dio. Al contrario, nella misura in cui l’uomo è in opposizione all’amore, ed è quindi nella follia, egli non può ricevere la vita dal Signore, ma dall’inferno la cui vita è denominata morte. Continua a leggere

Annunci

Interazione tra anima e corpo (1-12)

2010 No copyright – Public domain                                                                                              (apporre il diritto d’autore sul significato interiore della Parola, è offendere il Signore e il cielo)

La presente traduzione è tratta dai file in formato PDF messi a disposizione dalla Fondazione Swedenborg dello Stato della Pennsylvania (www.swedenborg.com) i cui collaboratori hanno curato la traduzione dai testi originali in latino. Questa versione evidentemente non è esente da eventuali errori in sede di conversione del testo da una versione non originale. La presente opera può essere riprodotta, distribuita, esposta al pubblico e rappresentata con qualsiasi mezzo e formato con l’espresso divieto di utilizzarla a scopo commerciale e con l’obbligo di non modificare in alcun modo il contenuto, di non stravolgerne il senso e di citare la fonte (https://fondazioneswedenborg.wordpress.com).

1. Riguardo all’interazione tra anima e corpo o al funzionamento dell’uno nell’altro o di uno con l’altro, ci sono tre ipotesi. La prima è denominata influsso corporeo, la seconda influsso spirituale e la terza armonia prestabilita. La prima, denominata influsso corporeo, proviene dalle percezioni sensoriali, di qui la sua fallacia, poiché è come se gli oggetti visualizzati dagli occhi fluiscono nel pensiero e lo producono; nello stesso modo in cui la parola, percepita dalle orecchie, fluisce nella mente e ivi Continua a leggere